Serigrafie

La serigrafia è un'opera grafica realizzata mediante un sistema di riproduzione che permette di stampare, su qualsiasi materiale, soggetti di ogni dimensione ed in svariate forme. Così molti pittori hanno scoperto con la serigrafia un eccezionale mezzo d'espressione, sfruttandone convenientemente le sue caratteristiche. La stampa serigrafica avviene per mezzo di un clichè, o un quadro da stampa, sul quale viene steso uno speciale tessuto a maglie: una parte di questo tessuto sarà quindi otturato in modo da lasciare libere le superfici in corrispondenza ai disegni da stampare. Per mezzo di una lamina di gomma si farà scorrere, premendo un clichè, l'inchiostro che passerà solo attraverso le maglie del tessuto lasciate libere e, depositandosi sul foglio o altro supporto, riprodurrà il soggetto voluto dall'artista.

Litografie

La litografia è la tecnica di stampa più nota e diretta. La scoprì Alois Senefelder, scrittore, attore e giurista di Praga, mentre era alla ricerca di una valida tecnica di riproduzione per i suoi testi. Serimentando con acidi su una pietra calcarea scistosa, riuscì nel 1796 a fissare il procedimento chimico, il principio scientifico della litografia. L'attrezzatura per la stampa si basa su una pietra calcarea estratta dalle cave di sale di Francoforte e tagliata a lastre. Sulla superficie pulita e lisciata a grana finissima viene poi realizzato il disegno speculare con sostanze grasse. Il disegno preparato viene poi strofinato con polvere di talco e lasciato asciugare. Il disegno viene poi protetto dal grasso e la pietra non viene intaccata, dove il grasso non c'è la superficie è resa impermeabile dal potente fissante. la stampa su carta verrà eseguita col torchio a stella, oppure con la macchina litografica

Share by: